Archivi categoria: News Territoriali

Fondazione Paolo VI: Si interrompono le trattative a causa dell’assenza del Vescovo Valentinetti

Fondazione Paolo VI: FP CGIL, CISL FP, UIL FPL, FIALS e UGL denunciano la mancata presenza del Vescovo al tavolo di trattativa, chiaro disinteresse della Direzione della Fondazione riguardo ai problemi dei lavoratori e dei servizi sanitari.

All’incontro sindacale richiesto oltre un mese fa dalle OO.SS. per discutere sui temi di grande interesse dei lavoratori della Fondazione Paolo VI, sua Eccellenza il Vescovo Tommaso Valentinetti, in qualità di  Presidente della Fondazione non si è presentato alla trattativa convocata per ieri. Preso atto di quanto gravemente accaduto, le Organizzazioni Sindacali unitamente alle Rappresentanze Sindacali Aziendali, hanno rappresentato la loro irritazione di fronte ad un gesto così duro che palesemente ha evidenziato il disinteresse del Vertice della struttura nei confronti dei problemi dei lavoratori e dei servizi sanitari che essi producono per la collettività, portandoli ad interrompere la trattativa sindacale in corso e chiedendo quindi l’aggiornamento della stessa.

La presenza del massimo Vertice della Fondazione al tavolo della trattativa è indispensabile, vista l’importanza dei temi posti all’ordine del giorno che sono frutto di espresse richieste sindacali, a cui solo il “Datore di Lavoro” può dare risposte chiare ed immediate.

Inoltre, le OO.SS e le RSA, ritengono che sia prioritario conoscere e discutere sulle questioni di interesse generale della Fondazione celermente e a tal proposito, viste le numerose richieste cadute nel nulla, tornano nuovamente a  esigere la consegna di un piano industriale dettagliato. Tale specifica richiesta, viene nuovamente rimarcata anche perché da qualche tempo vengono diffuse voci incontrollate all’esterno della Fondazione e che se vere, devono essere trattate e risolte nell’immediatezza per il bene dei lavoratori e dei servizi, al contrario, se non veritiere, necessitano di immediata smentita onde evitare inutili strumentalizzazioni già in atto da parte di qualcuno.

Qualora la Direzione della Fondazione, non provvede a fissare entro brevissimo tempo un incontro sindacale alla presenza del Vescovo Tommaso Valentinetti, le OO.SS. e le RSA  intraprenderanno tutte le iniziative sindacali del caso a tutela dei lavoratori e dei preziosi servizi che essi producono alla collettività in termini di sanità e cura alla persona.

Pescara, 13 marzo 2019

FP CGIL Pescara      CISL FP Abruzzo Molise         UIL FPL Pescara                FIALS                              UGL
         L. Mazza                        V. Mennucci                          F. Marcucci              G. Pasqualone            G. De Amicis

 

Pubblicato in News Territoriali | Lascia un commento

Vergogna! 12 anni senza contratto!

FP CGIL, CISL FP e UIl FPL  Abruzzo Molise, avviano nelle due regioni lo stato di agitazione dei lavoratori della sanità privata per  il rinnovo del contratto scaduto da 12 anni.

        La rottura del tavolo negoziale è dovuta alle posizioni di chiusura prese dalle associazioni AIOP/ARIS Nazionali confermate dalle recenti dichiarazioni stampa fatte da Aiop Nazionale in cui si riafferma  che, il costo del rinnovo del Ccnl, scaduto da oltre dodici anni, deve essere sostenuto integralmente dal sistema delle Regioni e, quindi, che la quota di risorse che gli imprenditori della sanità privata accreditata sono disposti a stanziare per porre fine ad una vicenda indegna quale quella di cui stiamo parlando ammonta a zero euro”.

“Zero euro: questo è il riconoscimento che gruppi industriali, che in base ad uno studio di Mediobanca fatturavano 3,9 miliardi di euro nel 2014, sono disponibili a corrispondere di tasca propria dopo dodici anni di stipendi bloccati ai 200.000 lavoratori del settore che garantiscono in tutta Italia 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno l’assistenza nelle loro strutture.

        Il rinnovo del contratto è una priorità assoluta e qualsiasi incremento non può essere subordinato all’intervento delle sole risorse pubbliche.

        In Abruzzo Molise lo stato di agitazioni coinvolgerà migliaia di lavoratori che operano presso tutte le strutture di sanità privata AIOP/ARIS.

        La mobilitazione avrà inizio a partire dal 14 marzo con volantinaggi, rivolti anche all’utenza per spiegare le ragioni della protesta, attraverso presidi, assemblee ed affissione delle bandire delle organizzazioni sindacali presso tutte le strutture.

        Contestualmente è convocato l’attivo dei quadri e dei delegati FP CGIL, CISL FP e UIl FPL  Abruzzo Molise per il 25 marzo 2019 nel quale saranno decise le modalità di prosecuzione dello stato di agitazione.

FP CGIL Abruzzo Molise        CISL FP Abruzzo Molise          UIL FPL Abruzzo e Molise

        Paola Puglielli                      Vincenzo Traniello                       Pino De Angelis

Pubblicato in News Territoriali | Lascia un commento

ESSERE ISCRITTO ALLA CISL FP VALE SEMPRE!

CORSO ECM IN FAD GRATUITO PER GLI ISRITTI

                   CISL FP ABRUZZO MOLISE 

Elementi e strategie comunicazionali per le professioni sanitarie

Il corso FAD  (20 crediti ECM) è diviso in tre blocchi:
– blocco 1, ASPETTI GENERALI DELLA COMUNICAZIONE
– blocco 2, LA COMUNICAZIONE NEL CONTESTO DI LAVORO – COLLEGHI ED   UTENTI/PAZIENTI
– blocco 3, COMUNICARE IN MODO COLLETTIVO: GESTIRE UNA RIUNIONE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

OBIETTIVO FORMATIVO

Obiettivo di processo

Il corso si propone di offrire a tutte le Professioni Sanitarie gli strumenti della Comunicazione, nelle forme di base, in quelle rivolte a colleghi ed utenza e nella gestione di una riunione di lavoro. Tutto ciò al fine di promuovere lo sviluppo delle competenze e delle conoscenze relativamente all’impiego corretto della Comunicazione sul luogo di lavoro, con l’obiettivo di ottenere il miglioramento della qualità, efficienza, efficacia, appropriatezza e sicurezza nel processo relativo ai rapporti fra colleghi, altre professioni sanitarie, pazienti e utenti in senso lato.

DURATA DEL CORSO e CREDITI
20 ore – 20 CREDITI
DESTINATARI – TUTTE LE PROFESSIONI SANITARIE

PER ACCEDERE AL CORSO FAD CLICCA SUL LINK SOTTOSSTANTE

http://www.albaauxilia.eu/home/index.php?option=com_eventbooking&task=view_event&event_id=155&Itemid=118

Pubblicato in News Territoriali | Lascia un commento

PERCHE’ ISCRIVERSI ALLA CISL

Perché iscriversi alla CISL?
A questa domanda, che ciascun lavoratore o pensionato potrebbe porsi, cercheremo di dare alcune risposte che rendono evidenti le “utilità” dell’adesione al sindacato, ed alla CISL in particolare.

Perché l’unione fa la forza
Un lavoratore, o un pensionato, difficilmente riesce da solo ad ottenere miglioramenti salariali e normativi. Per questo, fin dal secolo scorso, i lavoratori hanno cominciato ad unirsi, organizzandosi in sindacati, per migliorare le condizioni di lavoro e di vita.

Perché trovi la risposta giusta al tuo problema
Oggi il Sindacato ha organizzato una serie di servizi e per rispondere ai problemi che lavoratori e pensionati devono affrontare. Iscrivendosi alla CISL, attraverso il Sistema Servizi, ogni iscritto può trovare, grazie alle competenze ed alla professionalità degli operatori, una risposta concreta al suo problema.

Per non dimenticare chi ha di meno
Anche se le conquiste sindacali di questi anni hanno consentito di migliorare in modo significativo le condizioni di lavoro e di vita di lavoratori e pensionati, nella nostra società sono ancora presenti fenomeni di sfruttamento, di disagio e di emarginazione. Sostenere la CISL, significa anche solidarizzare con chi è in difficoltà.

Perché dipendiamo solo dai nostri iscritti
Per realizzare tutte le attività, la CISL si finanzia esclusivamente con il contributo dei suoi iscritti e può contare sul lavoro di migliaia di volontari. Pertanto la CISL è autonoma e indipendente dallo Stato, dalla politica e dagli sponsor.

Perché si risparmia
Iscriversi alla CISL conviene anche economicamente. Alcuni sono offerti gratuitamente solo agli associati, mentre per altri è previsto un costo differenziato rispetto ai “non iscritti”. Per quanto riguarda le convenzioni, sfruttando la dimensione associativa della nostra organizzazione, è possibile realizzare accordi con aziende ed esercizi commerciali che assicurano un vantaggio diretto per l’iscritto.

L’iscrizione alla CISL è libera e volontaria
L’iscrizione può essere attivata e disdetta in qualsiasi periodo dell’anno. Appartenere alla CISL, attraverso la delega e la tessera, significa essere socio di una grande ed articolata organizzazione che raccoglie oltre quattro milioni a livello Nazionale.
Significa dare vigore alle proprie ragioni ed alla difesa degli interessi dei lavoratori.

Significa partecipare direttamente alle politiche aziendali eleggendo propri rappresentanti nei luoghi di lavoro.
Ogni iscritto CISL è titolare e fruitore delle conquiste contrattuali, della tutela individuale e collettiva anche attraverso i servizi CISL.

Iscrivendosi alla CISL infatti, attraverso il Sistema dei Servizi, ogni iscritto può trovare una risposta concreta ai propri problemi. Alcune prestazioni sono offerte gratuitamente solo agli associati, mentre per altri è previsto un costo differenziato rispetto ai “non iscritti”.

Per quanto riguarda le convenzioni, sfruttando la dimensione associativa della nostra organizzazione, è possibile realizzare accordi con aziende ed esercizi commerciali che assicurano un vantaggio diretto per l’iscritto. Per saperne di più guarda la pagina convenzioni o chiedi al tuo delegato sindacale Cisl nei luoghi di lavoro.

Pubblicato in News Territoriali | Lascia un commento

Assicurazione colpa grave in tessera.

ANCHE QUEST’ANNO LA CISL FP HA CONFERMATO E ULTERIORMENTE MIGLIORATO LA PROPRIA CONVENZIONE ASSICURATIVA PER PROTEGGERE IL TUO LAVORO DAI RISCHI PROFESSIONALI!

Sei una lavoratrice, un lavoratore o un professionista della #Sanità pubblica e privata o del #TerzoSettore? Sei una delle categorie professionali che hanno l’obbligo assicurativo determinato dalla #LeggeGelli? Operi nelle #FunzioniCentrali, nelle #FunzioniLocali, svolgi una professione a rischio di errore tecnico e amministrativo, o vuoi semplicemente lavorare sapendo di essere protetto dai rischi di rivalsa del tuo ente in caso di errore sul #lavoro?

SCEGLI CISL FP E ATTIVA LA TUA POLIZZA IN TESSERA!

Per il 2019, inoltre, abbiamo previsto l’rc per i commissari di gara Anac, polizze volontarie per tutelarti da infortuni e contagio virus e la tutela legale civile e penale!

NB: Quando decidete di assicurarvi OCCHI APERTI ALLE FREGATURE! A differenza della maggior parte delle convenzioni assicurative oggi sul mercato, la nostra non prevede né #massimaleaggregato, né #franchigia né altre fregature che rischiano di compromettere la tua professione!

Collegati al sito https://mag.fpcisl.it per attivare la polizza e in caso di dubbi contatta il customer care:
📩 infocislfp@magjlt.com
📞 06/85306580

Pubblicato in News Nazionali, News Territoriali | Lascia un commento

La #CISLFP Abruzzo Molise, conferma il suo impegno per gli iscritti delle #Professionisanitarie.

Pubblicato in News Territoriali | Lascia un commento

CONFERENZA STAMPA – Precarietà dei centri per l’impiego d’Abruzzo.

Il punto di vista della CISL FP Abruzzo Molise  sull’allarmante situazione in cui versano i centri per l’impiego della Regione Abruzzo.

Intervista al Segretario Generale CISL FP Abruzzo Molise Vincenzo TRANIELLO.

Per avviare il video integrale dell’intervista, cliccare sul link sottostante.

 

 

 

 

 

 

https://www.facebook.com/1397866127186974/posts/1964912730482308/

Pubblicato in News Territoriali | Lascia un commento

SOTTOSCRITTO IL CONTRATTO INTEGRATIVO AZIENDALE ASL PESCARA

 

 

 

PESCARA. 22 novembre 2018

In data odierna, presso la ASL di Pescara, le parti hanno raggiunto l’accordo in merito ai criteri di ripartizione delle risorse disponibili per la contrattazione integrativa, ivi comprese le progressioni economiche orizzontali del personale del comparto, attribuibili alla data del 1 Gennaio 2018 e dei premi correlati alla performance individuale ed organizzativa. Sono stati inoltre, individuati anche i criteri per la definizione delle procedure delle progressioni economiche. Le somme destinate alla premialità individuale ed organizzativa per l’anno 2018 ammontano a 1.500.482,54 euro, mentre quelle destinate all’attivazione delle progressioni economiche orizzontali ammontano a 390.0000,00 uro. Nello specifico, il meccanismo di selezione approvato, ai fini dell’attribuzione della fascia economica superiore, abbandona i vecchi criteri selettivi dell’anzianità di servizio che, si ritiene, non possa costituire una selezione che valuti il merito individuale ed innalza il principio di permanenza a 36 mesi nella specifica posizione economica per accedere alle procedure di progressione, prevendendo inoltre solo per la prossima annualità 2019 un ulteriore innalzamento a 48 mesi per poi ritornare nel 2020 nuovamente a 36.

Nella stessa seduta è stato approvato inoltre il regolamento per la costituzione e ripartizione del Fondo Risorse finanziarie per le funzioni tecniche di cui all’art. 113, comma 2, del d.lgs. n. 50 del 18/04/2016.

Inoltre, è stata avviata la discussione sull’innalzamento dei tempi previsti per le operazioni di vestizione e svestizione, nonché per il passaggio di consegne. L’azienda ha proposto l’innalzamento dei 4 minuti previsti dal nuovo CCNL solo per le lavoratrici ed i lavoratori che operano nei reparti distanti dagli spogliatoi, mentre la parte sindacale ha chiesto l’estensione di tale beneficio a tutti i lavoratori, considerato che, l’art. 8, comma 5, lettera n) prevede l’innalzamento nelle situazioni di elevata complessità nei reparti o nel caso in cui gli spogliatoi non siano posti nelle vicinanze dei reparti. Su questo argomento, le parti, hanno rinviato l’accordo alla prossima seduta.

La CISL FP Abruzzo Molise, nel ritenersi soddisfatta sugli accordi raggiunti in data odierna, resta fiduciosa sulla successiva approvazione riguardante l’innalzamento di 4 minuti sui tempi di vestizione e svestizione, nonché passaggio di consegne per tutte le lavoratrici ed i lavoratori della ASL di Pescara.

                                                                                                                           Il Segretario CISL FP

Vincenzo MENNUCCI

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in News Territoriali | Lascia un commento

CONTRATTAZIONE DECENTRATA COMUNE DI PESCARA IN SITUAZIONE DI STALLO!!!

La contrattazione decentrata economica e normativa presso il Comune di Pescara, ha registrsto una situazione di stallo, generata da posizioni che questa O.S. non può assolutamente accettare.

In attesa di essere riconvocata per garantire quanto negli anni la CISL FP ha fortemente voluto, saranno intraprese gradualmente tutte le azioni previste.

Pubblicato in News Territoriali | Lascia un commento

LA PROPOSTA DELLA ASL E’ IRRICEVIBILE!!!

PESCARA 2 NOVEMBRE 2018

La proposta della ASL di Pescara sul riconoscimento  economico dei tempi di vestizione, svestizione e passaggio di consegne dei periodi pregressi al rinnovo contrattuale, avanzata al fine di scongiurare il proliferare del contenzioso giudiziario, risulta essere penalizzante e quindi INACCETTABILE!!!

PROPOSTA ASL DI PESCARA DEL 29 OTTOBRE 2018

 


PROPOSTA OO.SS. E RSU DEL 23 LUGLIO 2018


 


Pubblicato in News Territoriali | Lascia un commento