SOTTOSCRITTO IL CONTRATTO INTEGRATIVO AZIENDALE ASL PESCARA

 

 

 

PESCARA. 22 novembre 2018

In data odierna, presso la ASL di Pescara, le parti hanno raggiunto l’accordo in merito ai criteri di ripartizione delle risorse disponibili per la contrattazione integrativa, ivi comprese le progressioni economiche orizzontali del personale del comparto, attribuibili alla data del 1 Gennaio 2018 e dei premi correlati alla performance individuale ed organizzativa. Sono stati inoltre, individuati anche i criteri per la definizione delle procedure delle progressioni economiche. Le somme destinate alla premialità individuale ed organizzativa per l’anno 2018 ammontano a 1.500.482,54 euro, mentre quelle destinate all’attivazione delle progressioni economiche orizzontali ammontano a 390.0000,00 uro. Nello specifico, il meccanismo di selezione approvato, ai fini dell’attribuzione della fascia economica superiore, abbandona i vecchi criteri selettivi dell’anzianità di servizio che, si ritiene, non possa costituire una selezione che valuti il merito individuale ed innalza il principio di permanenza a 36 mesi nella specifica posizione economica per accedere alle procedure di progressione, prevendendo inoltre solo per la prossima annualità 2019 un ulteriore innalzamento a 48 mesi per poi ritornare nel 2020 nuovamente a 36.

Nella stessa seduta è stato approvato inoltre il regolamento per la costituzione e ripartizione del Fondo Risorse finanziarie per le funzioni tecniche di cui all’art. 113, comma 2, del d.lgs. n. 50 del 18/04/2016.

Inoltre, è stata avviata la discussione sull’innalzamento dei tempi previsti per le operazioni di vestizione e svestizione, nonché per il passaggio di consegne. L’azienda ha proposto l’innalzamento dei 4 minuti previsti dal nuovo CCNL solo per le lavoratrici ed i lavoratori che operano nei reparti distanti dagli spogliatoi, mentre la parte sindacale ha chiesto l’estensione di tale beneficio a tutti i lavoratori, considerato che, l’art. 8, comma 5, lettera n) prevede l’innalzamento nelle situazioni di elevata complessità nei reparti o nel caso in cui gli spogliatoi non siano posti nelle vicinanze dei reparti. Su questo argomento, le parti, hanno rinviato l’accordo alla prossima seduta.

La CISL FP Abruzzo Molise, nel ritenersi soddisfatta sugli accordi raggiunti in data odierna, resta fiduciosa sulla successiva approvazione riguardante l’innalzamento di 4 minuti sui tempi di vestizione e svestizione, nonché passaggio di consegne per tutte le lavoratrici ed i lavoratori della ASL di Pescara.

                                                                                                                           Il Segretario CISL FP

Vincenzo MENNUCCI

 

 

 

 

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in News Territoriali. Contrassegna il permalink.